novembre 2017 archivio

Palette a confronto: Naked Heat Vs Sweet Peach

Ciao Ragazze,

nel post di oggi voglio mettervi a confronto due palette che sicuramente in molte avete già acquistato o che semplicemente vi interessano, ma non sapete quale scegliere, sto parlando della nuovissima Naked Heat Urban Decay Vs la Sweet Peach di Too Faced.

naked-heat-sweet-peach

Partiamo innanzitutto dalla quantità di ombretti:

Naked Heat: 12 Ombretti da 1.3 gr l’uno

Sweet Peach:18 Ombretti da 0.93 gr l’uno.

Packaging:

naked-heat-swatches

La Naked Heat possiede un pack rigido in plastica e al suo interno è provvista  di un ampio specchio ed anche di un pennello a doppia punta. Questo pack lo preferisco personalmente a quello delle precedenti Naked, soprattutto rispetto alla Naked 2 e 3 in cui in entrambe ho riscontrato che dopo pochi utilizzi, le cialde si sono staccate più volte dalla loro posizione, cosa che non è accaduta con la Naked 1 nonostante abbia un packaging molto più semplice.

sweet-peach-swatches

La Sweet Peach, anche essa è rigida, in latta e si chiude a calamita. Anche in questo caso è presente uno specchio, ma molto più piccolo rispetto alla Naked, in più la Sweet Peach riporta un foglietto illustrativo che fornisce alcuni spunti per ricreare dei makeuplook, trovo che ciò sia molto utile.

Per quanto riguarda i colori? Ovviamente le nuance scelte sono la parte più importante ed interessante di questa review. Abbiamo capito che il trend del momento vede la ribalta dei colori caldi, le nuance ramate, pesca, oro sono le più gettonate. Per quanto riguarda la Naked Heat a mio parere possiede dei toni più uniformi, rimane più nella stessa fascia cromatica, predominano sicuramente il rame, il rosso e i marroni.

naked-heat-1

sweet-peach-eyeshadows1

Se acquistate la Sweet Peach, non dovete farvi ingannare dal nome, non siamo di fronte ad una palette totalmente pesca. I colori sono vari, abbiamo un mix di marroni, rosa, crema, pesca ma anche colori più scuri che vanno dal verde militare lievemente duochorome e faccio riferimento a Bless Her Heart, al viola glitterato di Talk Derby To Me.

A mio avviso si tratta di due palette bellissime, ma diverse tra loro e la scelta è davvero difficile.

Vi consiglio la Naked heat se avete già tante altre palette e volete delle sfumature che si rifanno prettamente ai toni del rosso, del rame, dunque toni molto caldi, e in questo caso gli ombretti che più mi piacciono sono: Lumbre, Dirty Talk, Scorched, En Fuego e Sauced. Questa palette contiene 7 ombretti dall’effetto matt e sono: Chaser, Sauced, He Devil, Cayenne, En Fuego ed Ashes. I restanti 5 sono ombretti metallici e shimmer come Ounce, decisamente shimmer ed è anche l’ombretto che meno mi piace perché lo trovo poco pigmentato. I metallici sono Lumbre, Dirty Talk, Scorched ed Ember.

swatches-naked-heat

A livello qualitativo trovo che questi ombretti di Urban Decay siano favolosi, le polveri utilizzate sono molto molto pigmentate, ad esclusione di Once, come dicevo, ma soprattutto hanno un finish setoso, sembra quasi una composizione creme to poudre, io la adoro,

Per quanto riguarda la Sweet Peach ve la consiglio se volete una palette più vasta e anche più completa a livello di nuance, è utile se siete alla ricerca sì di colori sul pesca e marrone, ma anche se volete qualche tono più scuro.

sweet-peach-watches

Questa è una palette che permette di fare davvero tanti tipi di look. Inoltre piccola curiosità, che in tante già sapranno già, questa palette ha un profumo adorabile alla pesca, a me ricorda tantissimo anche l’odore delle bambole che avevamo da bambine. Per quanto riguarda la qualità degli ombretti anche qui è davvero alta, però personalmente preferisco la texture che hanno quelli di Urban Decay, sono molto più morbidi, non che questi di Too Faced non lo siano, ma la Heat in questo caso ha una marcia in più.

Ma alla fine quale palette conviene scegliere? Personalmente ho acquistato prima la Naked Heat, ammetto di aver tentennato all’inizio, avevo già le prime tre Naked e devo dire che la numero 3 mi aveva delusa moltissimo, l’ho utilizzata in tutto 5 volte, quindi potete immaginare quanto ho esitato prima di acquistare la Heat. Però dopo tanto ragionarci ho deciso di dargli una chance e ho fatto bene perché la qualità degli ombretti è davvero elevata. Per quanto riguarda il prezzo questa palette è di 51,00 euro.

Perché ho acquistato la Sweet Peach di Too Faced? Sarò sincera, l’ho acquistata in primis per un capriccio personale, semplicemente mi piaceva e tutt’ora mi piace, inoltre vedendo alcuni tutorial e leggendo anche altre recensioni, mi sono decisa a comprarla, in più mi è andata davvero bene perché ho approfittato del 20% di sconto che avevo da Sephora e alla fine anziché pagare 45,00 euro, ne ho pagati 36,00 davvero un GOOD DEAL!!!! :) :) :)

Ragazze questo è quanto, voi quale palette avete acquistato? Quale vi piace di più tra queste due? Fatemelo sapere 😉